vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Massino Visconti appartiene a: Regione Piemonte - Provincia di Novara

Castello Visconteo

Nome Descrizione
Indirizzo Ingresso da: Via Visconti, Via Vittorio Emanuele, Via F.M. Visconti
Pubblicazioni 1. Lago Maggiore - Vergante: Storia, Paesaggio, Itinerari (di Vittorio Grassi e Carlo Manni/Alberto libraio editore - Verbania);
2. Novarien 13 - 1983 (Associazione di Storia della Chiesa Novarese - Archivio Storico Diocesano Novara);
3. Percorsi Storia e Documenti Artistici del Novarese n. 22 antichi centri fra lago e provincia (Provincia di Novara edizione 1998);
4. Verbanus 20 - 1999 (Alberti/Società dei Verbanisti);
5. Antiquarium Medio Novarese II - 2007 (Gruppo archeologico storico mineralogico aronese).
È un vasto complesso nelle adiacenze della chiesa parrocchiale, ma situato a un livello leggermente inferiore. Oltre a una robusta torre che reca le date 1548 e 1555, comprende edifici risalenti a varie epoche successive, cortili e giardini con ampie vedute verso il paese o verso il lago.
Di un primo castello si hanno notizie sin dal Duecento, ma nel Cinquecento la fortificazione si trasformò in residenza padronale ove erano conservati i proventi in natura, soprattutto il vino, che i Visconti riscuotevano dai sudditi. Nel 1721, vi nacque Filippo Maria Visconti, poi arcivescovo di Milano.
Oggi proprietà degli eredi dei Visconti di San Vito, il castello è in grado di ospitare eventi e ricevimenti in un suggestivo scenario d'altri tempi.